La Società “La Fonte Srl” è stata costituita nel 1998, entrando in produzione nel 2004 come piccola impresa in un territorio, quello ad est di Palermo, privo di contesto a carattere industriale. La concretizzazione del progetto industriale è stata preceduta da una lunga e seria fase di studio, di accumulo e di valorizzazione delle risorse in termini di capitale finanziario e umano.

L'oggetto sociale previsto dallo statuto riguarda la gestione di Impianti industriali tecnicamente organizzati per la produzione e per l'imbottigliamento dell'acqua. L’impegno costante della famiglia Pecoraro e di un team con spiccate competenze professionali, ha permesso in breve tempo di sviluppare importanti dimensioni di competitività, dalla qualità del prodotto alle reti commerciali.

Il territorio della Mìlicia è ricco di acque che provengono dal corpo idrico di Monte Sant'Onofrio e dalla catena di Monte Cane. I primi a riconoscere le caratteristiche di queste acque furono gli arabi, che qui nell’XI secolo fondarono il casale di Ayn be- Lyen, termine che vuol dire proprio "la fonte".

I contadini musulmani dissodarono le terre, impiantarono colture diverse e costruirono impianti idrici di canalizzazione sotterranea dell'acqua. I normanni, che qui combatterono con i fratelli Altavilla una battaglia decisiva per la conquista di Palermo, hanno lasciato una importante traccia storica con la costruzione di una chiesa e di un monastero basiliano (1068), mentre la sorgente "fonte di lu re" era così chiamata in memoria di re Ruggero che ne aveva apprezzato le qualità. Più tardi anche il re Ferdinando IV di Borbone ebbe modo di conoscere e bere queste acque in occasione delle battute di caccia effettuate nella boscosa catena dei Monti del Cane, allora riserva di caccia reale. Segni di un antico rapporto che lega la storia al territorio e alle sue acque, da sempre definite "buone e sane".

I principi fondamentali che guidano la nostra attività sono ispirati ai valori di sicurezza e benessere del consumatore. Puntiamo alla soddisfazione del pubblico attraverso l’offerta di prodotti di qualità ineccepibile. In questa direzione si collocano la certificazione sulla Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001:2004 la certificazione sull'Igiene e sulla Sicurezza Alimentare ISO 22000:2005 e la certificazione IFS.

I valori e gli ideali imprenditoriali di una corretta gestione strategica sono alla base della nostra vision, caratterizzata dal rispetto per l’ambiente e dalla promozione della qualità del prodotto alimentare.

Il recente investimento sul fotovoltaico ha contributo a ridurre le emissioni, migliorando lo stato ambientale dell'area e promuovendo l'uso razionale delle risorse per uno sviluppo sostenibile. Gli investimenti tecnologici sono rivolti al miglioramento continuo di prodotti e processi, per garantire qualità e sicurezza dei prodotti alimentari. .

Nei nostri stabilimenti operano tre linee di produzione: la prima con capacità produttiva di 12000 bottiglie/ora, la seconda, realizzata nel 2010, con capacità produttiva di 20000 bottiglie/ora e l’ultima entrata in produzione, con una capacità di 27000 bottiglie/ora. Nel maggio 2017 sono stati completati gli ampliamenti iniziati nel 2015 con l’installazione della terza linea di imbottigliamento, che utilizza macchinari ed impianti più performanti e con accorgimenti tecnologici innovativi.

Il processo produttivo prevede lo stiro-soffiaggio delle preforme in PET, attraverso il loro riscaldamento ad alta temperatura tale da permetterne la lavorazione.

Procedure operative chiare e collaudate, l'esecuzione di appropriati e continui controlli per garantire che le procedure vengano effettuate correttamente, l'applicazione rigida delle normative del settore lungo tutta l'intera filiera alimentare, il senso di responsabilità e l'impegno primario condivisi da tutti gli operatori della filiera produttiva, sono le condizioni che garantiscono la qualità e la sicurezza alimentare dei prodotti commerciali della nostra azienda.

La Fonte s.r.l. persegue da sempre una politica per il miglioramento dell’impatto ambientale e degli spazi aziendali. La società ha puntato sul solare e sull'efficienza energetica grazie ad un importante impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica pulita. Il management aziendale ha solarizzato gli spazi disponibili con un impianto fotovoltaico da 797 kW (chilowatt) di potenza nominale in funzione dal giugno 2012 che ad oggi ha prodotto quasi 4 milioni di kWh di energia pulita evitando l’immissione in atmosfera di quasi 2 mila tonnellate di CO2. Per migliorare l’equilibrio tra prestazioni, risparmio energetico ed ecosostenibilità viene inoltre utilizzata l’illuminazione a LED che ha sostituito le lampade ad incandescenza e a fluorescenza. La potenza impiegata per l’illuminazione dei locali, degli uffici e delle zone esterne grazie all’intervento di “efficientamento energetico” con corpi illuminanti a LED ad alta efficienza si è ridotta del 50%. A parità di ore di funzionamento dell’impianto di illuminazione sia nella fase diurna che notturna il nuovo impianto di illuminazione ha comportato il dimezzamento dell’energia impiegata e ovviamente anche l’abbattimento dei costi legati ad essa oltre a quelli legati alla manutenzione.

Infine, nel 2016 l’azienda ha completato un programma di efficientamento consistente nella sostituzione di alcuni macchinari ormai obsoleti con altri più performanti e nello stesso tempo più efficienti anche dal punto di vista energetico. A parità di ore di funzionamento i consumi si sono ridotti di circa il 30%.

Nell’ambito della politica ambientale, è stato inoltre raggiunto l’obiettivo della raccolta e gestione differenziata dei rifiuti e la certificazione internazionale UNI EN ISO 14001/2004.

L’impegno dell’impresa viene pianificato e revisionato annualmente con l'ambizioso obiettivo di minimizzare progressivamente l'impatto sull'ambiente anche attraverso soluzioni di prodotto e di processo anticipative o innovative.

ISO 22000:2005

L’Azienda è certificata secondo la norma ISO 22000:2005 (sistemi di gestione della sicurezza alimentare), il cui scopo è quello di garantire un prodotto sicuro dal punto di vista alimentare e della salute del consumatore. Le norme prevedono la definizione di tutti i pericoli che “ragionevolmente” possano manifestarsi lungo la filiera, tenendo in considerazione i processi che caratterizzano quest’ultima e gli ambienti in cui essi si svolgono. L’Azienda, in armonia con queste norme, acquista materie prime da fornitori affidabili con certificati di conformità e le impiega secondo le più rigide norme igieniche. Tutte le fasi del processo di imbottigliamento e confezionamento sono seguite e controllate mediante controlli analitici e ispezioni da parte del personale di linea. Il sistema di tracciabilità di filiera informatizzato permette infine di seguire passo passo il prodotto dall’imbottigliamento fino alla distribuzione finale al cliente.

EN ISO 14001:2004

Per migliorare i processi  produttivi, La Fonte si è sottoposta alla certificazione di gestione ambientale. La certificazione EN ISO 14001:2004 non è obbligatoria, ma è frutto della scelta volontaria dell’Azienda che ha deciso di attuare e di mantenere attivo il proprio sistema di gestione ambientale. La nostra organizzazione ha un sistema di gestione adeguato a tenere sotto controllo gli impatti ambientali della propria attività e ne ricerca sistematicamente il miglioramento in modo coerente, efficace e soprattutto sostenibile. vedi certificato EN ISO 14001:2004

IFS

Nell’anno 2016, l’azienda ha ottenuto la Certificazione IFS Food alla fine di un percorso per il raggiungimento di standard di qualità sempre più elevati. Il programma di miglioramento continuo fa parte del costante impegno aziendale per garantire prodotti di alta qualità e servizi eccellenti. In quest’ottica l’Azienda ha puntano al raggiungimento di standard e livelli qualitativi di eccellenza, puntando alla sicurezza dei prodotti alimentari e alla piena soddisfazione dei propri clienti.